Visita al Parco Geominerario della Sardegna: miniera di Montevecchio

Il gruppo nella fonderia inaugurata nel 1814. 

L’11 maggio, all’indomani della  serata dedicata all’Architettura Industriale, il club ha visitato la miniera di Montevecchio (Guspini) su invito del presidente del Parco Geominerario della Sardegna prof. Agus. Ricordiamo che il Parco e’ stato inserito nella rete mondiale dei Geoparchi dall’Unesco.

L’Area Arburese, Guspinese si estende per circa 520 Kmq ed è una delle più importanti del Parco per la storia e per il patrimonio minerario che contiene.

Le valenze storiche e di archeologia industriale sono espresse nei suoi massimi valori nei due compendi di Montevecchio e Ingurtosu, dove le  miniere di piombo e zinco sono  profondamente legate non solo alla storia della comunità locale ma anche alla storia dello sviluppo dell’industria mineraria italiana.Le vicende produttive, tecnologiche, economiche e sociali di oltre un secolo e mezzo d’industria mineraria hanno segnato profondamente il territorio e la cultura della popolazione locale e rappresentano oggi un enorme patrimonio in fase di recupero e valorizzazione (http://www.parcogeominerario.eu/index.php/arburese-guspinese).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *